ULTIME NOTIZIE

24 maggio 2017

Le Paleodays 2017 fanno tappa ad Anagni, città di storia e cultura. BancAnagni padrone di casa dell’evento

Questa mattina presso la sala consiliare della sede operativa di BancAnagni è stato presentato il volume “Villa Magna – An imperial estate and its legacies excavations 2006-2010” dedicato alla villa romana che si trova ad Anagni, al confine con il territorio di Sgurgola, e alla campagna di scavi effettuata dal Museo di archeologia e antropologia (sezione mediterranea) dell’Università della Pennsylvania, della British School at Rome, dalla International Association for Classical Studies e della Soprintendenza per i beni archeologici del Lazio. Gli scavi sono stati diretti da Elizabeth Fentress, Andrew Wallace Hadrill e Sandra Gatti ed hanno permesso di rimettere in luce una cantina per il vino riccamente ornata di marmi, il quartiere degli schiavi e una serie di insediamenti e cimiteri del periodo altomediovale.

La presentazione del volume rientra nell’ambito della 17esima edizione delle Giornate di Paleontologia (Paleodays 2017), congresso annuale della Società Paleontologia Italiana. All’evento hanno partecipato Sandra Gatti del Ministero dei Beni Culturali, Paolo Delogu dell’Università La Sapienza e Francesco Cifarelli della Sovrintendenza di Roma Capitale. Padroni di casa il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, l’assessore alla cultura Simona Pampanelli e il presidente di BancAnagni, Stefano Marzioli. Coordinatore dell’evento Gioacchino Giammaria dell’Isalm (Istituto di storia e dell’arte del Lazio Meridionale).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ContattaciScriviciCerca la Filiale